Grave esplosione alla Foxconn, fabbrica degli iPad 2

di maxputali

Una forte esplosione avvenuta nelle ultime ore ha causato almeno due morti e sedici feriti nella fabbrica cinese di Chengdu della Foxconn, la multinazionale dell’elettronica dove si assemblano gli iPad 2 della Apple e i prodotti di molte altre aziende hi-tech. Il bilancio delle vittime sembra purtroppo destinato a salire, mentre la casa di Cupertino ha espresso il suo cordoglio per la tragedia e ha deciso di arrestare le linee di produzione. C’è però in questa tragedia un altro particolare agghiacciante: i problemi di sicurezza degli stabilimenti della Foxconn erano già stati ampiamente descritti appena due settimane fa, con una denuncia esposta dalla Sacom, la società di Hong Kong che il 6 Maggio aveva pubblicato un articolo nel quale si descrivevano le pessime condizioni della fabbrica in questione. Al momento la dinamica dell’incidente non è ancora stata chiarita. L’ unica cosa certa è il comunicato stampa scritto da Apple. Eccolo di seguito:

Siamo profondamente addolorati per la tragedia nello stabilimento Foxconn a Chengdu e i nostri cuori sono vicini alle vittime e alle loro famiglie. Stiamo lavorando a stretto contatto con la Foxconn per capire cosa ha causato questo terribile evento.