iPad 2: fornitori in difficoltà dopo il terremoto del Giappone

di maxputali

Le drammatiche vicende del terremoto del Giappone propagano i loro effetti in ogni settore, interessando anche quello a cui dedichiamo quotidianamente spazio nel nostro blog. Uno dei produttori che potrebbe trovarsi in crisi in questo periodo è proprio Apple. Cerchiamo di comprendere la situazione, grazie alle indiscrezioni riportate da Digitimes. Secondo alcuni analisti, Foxconn, il principale fornitore di Apple che si occupa di realizzare materialmente i dispositivi mobili della casa di Cupertino, si troverebbe in seria difficoltà proprio a seguito degli effetti del terremoto, ed avrebbe componentistica sufficiente per soddisfare la richiesta di iPad 2 per un periodo compreso tra le due e le tre settimane. L’azienda in ogni caso, pur non rilasciando dichiarazioni ufficiali in merìto, sembra già essersi attivata per reperire nuovi fornitori dei componenti necessari alla produzione del tablet. La crisi che sta attraversando Foxconn potrebbe portare ad una commercializzazione dei nuovi modelli in quantità ridotte e difficoltà di approvvigionamento delle nuove scorte. La situazione in cui versa Foxconn però non è un caso isolato e presto anche altri produttori asiatici potrebbero essere chiamati a fronteggiare le medesime difficolta.

via