Prima vittoria di Sony contro LG

di maxputali

 

Nuovo capitolo nella disputa legale che coinvolge SonyLG e circa 300.000 PlayStation 3 destinate al mercato europeo, che ieri erano state bloccate alla frontiera olandese. Il tribunale dell’Aia aveva infatti accolto la richiesta dell’azienda coreana, finalizzata a interrompere la fornitura di piattaforme sul mercato continentale a causa della presunta violazione di un brevetto riguardante il lettore Blu-ray. I giudici hanno poi optato per un brusco dietrofront, tornando sui loro passi e sciogliendo così il divieto di commercializzare le PS3 interessate in Europa, giustificando questa loro nuova mossa con l’esistenza di negoziazioni precedenti tra le parti in causa. Inoltre, LG dovrà pagare 120.000 euro per le spese legali sostenute e, se la situazione dovesse verificarsi nuovamente, verrà sanzionata con 200.000 euro per ogni giorno in cui non sarà rispettata la decisione. Quella tra i due colossi dell’elettronica è una battaglia che fonda le proprie radici sulla complicata legislazione riguardante brevetti, lincenze d’uso e confini territoriali. Un eventuale stop all’importazione di console attraverso l’Olanda avrebbe forzato Sony a trovare tratte aeree alternative per rifornire i negozianti europei.

via