PlayStation 4: Sony blocca lo sviluppo

di maxputali

Secondo quanto riportato ieri da un sito giapponese, che si appoggia su fonti “certe”, pare che Sony abbia al momento sospeso la pianificazione della PlayStation 4.  Notizia di per sé sorprendente visto che di questi tempi, e anche prima, sarebbe piuttosto normale cominciare a pensare alla prossima generazione di console dato che quella corrente pare avviata alla conclusione entro un paio d’anni. Se confermata, la notizia aprirebbe scenari assolutamente interessanti. In primo luogo ci si pone la domanda: Sony vuole  puntare esclusivamente sul portatile? Non lo escluderemmo. Del resto, la NGP ha dimostrato di essere una PlayStation 3 in piccolo con funzioni decisamente molto interessanti, e vista la crescita di popolarità delle console portatili, in particolare in Giappone, dove ormai vengono sempre preferite ai sistemi casalinghi e la ripartizione attuale del mercato a netto favore degli handheld ne è la dimostrazione, non sarebbe folle decidere di rinunciare ad una nuova PlayStation per concentrarsi su quella attuale fino a quando si potrà, e poi spingere il piede sull’acceleratore per la crescita della NGP, con Sony decisa del resto a rompere le uova del paniere a Nintendo, pronta al lancio del 3DS nel mese di marzo. Se l’azienda giapponese ha commentato la notizia? Ovviamente no, ma molto probabile che una risposta implicita la avremo nei prossimi mesi: se Sony predisporrà una line-up aggressiva come quella adottata quest’anno, sarà difficile pensare che il 2012, o quello dopo, possano essere l’anno giusto per l’arrivo di una PlayStation 4. Viene da chiedersi:Microsoft e Nintendo cosa faranno?

via